Il Super Power di Scientology

A quasi 30 anni di distanza dalle prime anticipazioni sul programma, e a quasi dieci dalla posa della prima pietra dell'edificio, ancora non si vede nulla di concreto.

Articoli a stampa, © traduzione di Simonetta Po, febbraio 2007

 



Scientology è quasi pronta a rivelare il Super Power

In preparazione da decenni, il segretissimo programma di addestramento spirituale sarà rivelato a Clearwater.
Di Robert Farley, St. Petersburg Times, 6 maggio 2006.

Clearwater - Matt Feshbach crede di avere super poteri. Percepisce il pericolo più in fretta degli altri, apprezza la bellezza più profondamente di prima. Dice di avere prestazioni di gran lunga superiori ai suoi colleghi dell'industria della finanza. Aumentò i suoi poteri percettivi nel 1995, quando si recò a Los Angeles e divenne il primo, e a tutt'oggi l'unico, "pubblico" di Scientology ad essersi sottoposto al segretissimo programma chiamato Super Power. Dove di preciso a Los Angeles lo ha fatto? «Semplicemente a Los Angeles», è tutto quello che ci dice. Il Super Power è a questo livello di segretezza.

Avvolto nel segreto da anni, il Super Power sta venendo confezionato per essere infine presentato nel massiccio edificio di Scientology nel centro di Clearwater. E quello sarà l'unico luogo al mondo in cui il programma, atteso ardentemente dagli scientologist, verrà offerto. Suo scopo chiave è aumentare le percezioni personali - e non stiamo parlando dei soli cinque sensi che tutti conosciamo: udito, vista, tatto, gusto e odorato.

Il fondatore di Scientology insegnava che tutti noi abbiamo 57 "percetti", che comprendono tra l'altro la capacità a discernere le dimensioni relative, la circolazione sanguigna, l'equilibrio, la bussola interna, la temperatura, la gravità e una "consapevolezza di importanza, non importanza".

I funzionari della chiesa non discutono le specifiche del Super Power, ma Feshbach e un altro importante scientologist di Clearwater che, come lui, è un importante finanziatore del fondo per la costruzione dell'omonimo edificio, hanno fornito qualche dettaglio in interviste con il St. Petersburg Times. Anche un gruppo di ex scientologist che ha lavorato per la chiesa in una sua proprietà della California, dove il programma venne sviluppato, ce ne descrive alcuni elementi.

Il Super Power usa macchinari, apparecchiature e sale progettate allo scopo per esercitare e aumentare i cosiddetti percetti. Tali macchinari, come ci dicono gli ex scientologist, comprendono un simulatore antigravità e una specie di giroscopio che fa roteare la persona bendata per aumentare la percezione di direzione, e uno schermo che si sposta avanti e indietro mostrando flash di immagini verrà usato per affinare la capacità di identificare i messaggi subliminali.

Hubbard prometteva che il Super Power avrebbe migliorato le percezioni e «collocato la persona in un nuovo regno di abilità». Credeva che esso avrebbe sbloccato le abilità necessarie per diffondere Scientology su tutto il pianeta. Per Feshbach si tratta di qualcosa che non ha eguali in tutto quanto ha finora fatto in Scientology: «L'ho fatto. E l'ho amato alla follia» sospira.

Feshbach, 52 anni, e i suoi due fratelli divennero famosi negli anni '80 nei circoli di investimento quali re delle vendite azionarie a breve - in pratica scommettere sull'andamento delle azioni. Ad un certo punto la Feshbach Bros, con sede in California, gestì fino a un miliardo di dollari dei propri clienti. Ora Feshbach vive a Belleair con la moglie Kathy e gestisce una missione di Scientology. Poiché ha donato milioni di dollari al fondo per la costruzione dell'edificio Super Power è stato invitato a sottoporsi al programma, che serve a creare «un essere spirituale più competente» ci dice. «Per percepire le cose non dipendo dal mio corpo fisico». Ci racconta un aneddoto: aveva appena finito il suo addestramento ai percetti e si trovava all'aeroporto di Los Angeles, in attesa del volo che lo avrebbe riportato a casa nella zona di Tampa. Era fermo a un incrocio con un'altra ventina di persone, tra cui una donna e un bambino di 6 o 7 anni. Quando era scattato il verde il bambino era schizzato in strada, davanti alla madre. Feshbach aveva allora percepito un furgone che avrebbe investito il monello, guidato da una ragazza. Aveva urlato salvando la vita del bambino per appena un centimetro. Coincidenza? Feshbach non lo crede. Dice che nessun altro aveva visto arrivare il furgone e pensa piuttosto che, grazie al programma Super Power, le sue capacità percettive si siano elevate ben oltre quelle degli altri fermi al semaforo. Da allora, dice, quelle sue alte percezioni gli sono state di aiuto innumerevoli volte.

«Per completare il programma bastano settimane, non occorrono mesi» ci dice Feshbach. Ma non vuole discutere i macchinari specifici e gli esercizi che gli ex scientologist dicono vengano usati per aumentare le percezioni. Ci dice che la sezione di Super Power che riguarda i percetti è solo uno di 12 "rundown" dell'intero programma, ma chiaramente è un aspetto chiave.

I dettagli dell'addestramento del Super Power sono mantenuti segreti anche nei confronti dei membri. Come per la maggior parte del training di Scientology, i dettagli non vengono resi noti fino a quando non si sia pagata la l'iscrizione al corso. Ben Shaw, portavoce della chiesa a cui abbiamo fatto alcune domande, ha risposto con una dichiarazione scritta: «Il Super Power è una serie di procedimenti di assistenza spirituale studiati per riportare l'individuo al suo punto di vista, aumentare le sue percezioni, esercitare il suo potere di scelta e innalzare fortemente altre abilità spirituali». Shaw non ci ha detto quanto costerà il programma. I livelli superiori dell'addestramento di Scientology possono costare decine di migliaia di dollari. Ha poi rifiutato di illuminarci oltre: «Non è qualcosa di cui sia disposto a commentare con voi in alcun modo».

Lo scientologist Ron Pollack, che ha donato 5 milioni di dollari al fondo per la costruzione dell'omonimo edificio dopo aver fatto i milioni negli anni '90 con i fondi di investimento, riferisce d'aver dato un'occhiata furtiva. Il capo della raccolta fondi per il progetto gli ha mostrato una foto di «una cosa high-tech» sviluppata da ingegneri della California meridionale che offre particolari aromi a richiesta. Serve per un esercizio che aumenta il senso dell'odorato, ci dice. Pollack sostiene di non avere idea di come sarà strutturato il Super Power, che paragona a «una gita a Disney», ma è entusiasta delle parti che riguarderanno l'etica e i percetti.

La pagina Web del Super Power(s)

Questa pagina è una rivisitazione critica dell'edificio Super Power di Scientology a Clearwater, Florida, e una raccolta di informazioni sul Rundown del Super Power.

Cominciamo citando un articolo di giornale:

L'organizzazione presentò l'edificio nel 1991 come parte di un programma edilizio e di restauro a Clearwater del valore di 38 milioni di dollari. L'ultimo inizio dei lavori era stato programmato per il 1994, ma Scientology decise di completare prima alcuni altri progetti di riammodernamento.
Un altro articolo di giornale ci informa che il progetto doveva essere portato a termine con il lavoro volontario. Sembra che per esso siano stati raccolti tra i 37 e i 41 milioni di dollari. Bene, dopo 10 anni e 41 milioni di dollari come appare l'edificio?. La cerimonia di spianamento del terreno risale al 21 novembre 1998. Guardate la foto scattata un anno dopo.

Ora, con Scientology abbiamo sempre avuto problemi di date, con la data di qualcosa. Su una pubblicazione Scientology chiamata The Auditor, n. 284, agosto 1995 circa, si facevano rivelazioni sui Rundown di Super Power, mai rivelate in precedenza. Ma due ex membri confermano che il Super Power risale agli anni '70, e originariamente si chiamava "Rundown Humongous".

Un altro ex membro colloca la data al 1990, e dice che originariamente il progetto si chiamava "Religious Trust" (e il colore viola indica l'auditor di Super Power).

Ed ecco qui una delle definizioni di Super Power, si prega di notare che è tratta da un dizionario Scientology del 1982 (sotto, immagine dell'edizione italiana del dizionario).

Gli ex scientologist Bruce Hines e Chuck Beatty, ex staff nella base internazionale di Scientology a Hemet, California, raccontano che quando erano distaccati su programmi punitivi costruirono sedie di diverse dimensioni, alcune grandi abbastanza per un gigante, altre troppo piccole anche per un bambino - poi montate in una sala disegnata per affinare il senso di dimensione relativa. Hines dice poi che il programma Super Power, che Hubbard voleva già pronto nel 1978, negli oltre 20 anni in cui il progetto pilota è stato testato sugli staff della chiesa ha incontrato numerosi ostacoli e ritardi. Uno dei contrattempi fu che la chiesa controllò quali staff erano stati messi sul programma scoprendo, ci racconta, che molti avevano lasciato la chiesa - certamente non il risultato sperato. «Il fatto è che quel programma è in giro dal 1978 e a distanza di 28 anni non è ancora stato risolto, il che mi sembra decisamente significativo». Hines, che ci dice di avere dispensato la pratica Scientology chiamata "auditing" a celebrità scientologhe quali Kirstie Allie, Anne Archer e Nicole Kidman (che non è più scientologist), ha lavorato della struttura californiana fino al 1993 e ha poi lasciato lo staff della chiesa nel 2003. Lui ed altri ex staff sono convinti che gli alti ranghi del movimento abbiano ritardato il completamento del grande edificio di Clearwater perché il programma Super Power in realtà non è ancora finito. Le strutture del palazzo sono state terminate tre anni fa, poi i lavori si sono fermati. «L'edificio andava più in fretta del programma stesso» dice Karen Pressley, ex staff della medesima struttura californiana che se n'è andata nel 1998. «Per la dirigenza della chiesa si tratta di un fiasco di enorme rilevanza», aggiunge.

Shaw ribatte che quegli ex membri semplicemente si sbagliano. «Quella gente non sa assolutamente niente» sul pilota del Super Power, dichiara. Ci dice che i procedimenti di Scientology sono tecnici e non possono essere compresi fuori contesto: «se qualcuno è interessato a Scientology dovrebbe leggere un libro e scoprire da sé che cos'è Scientology, e poi cominciare il proprio cammino spirituale». Aggiunge che il Super Power è pronto che 300 staff stanno venendo addestrati per consegnarlo.

I ritardi di costruzione a Clearwater, ci dice Shaw, sono dovuti alla recente esplosione dell'espansione della chiesa in tutto il mondo. La chiesa ha speso centinaia di milioni per acquistare e rinnovare le proprietà [1] e lo scorso anno ha acquistato quasi 1 milione di piedi quadrati di edifici in 18 città di tutto il mondo. Inoltre, aggiunge, i leader di Scientology sono stati obbligati a ridisegnare ripetutamente gli interni dell'edificio per renderlo un vero gioiello. Conclude dicendo che il programma Super Power sarà pronto a partire nel momento stesso in cui l'edificio verrà completato, cioè, secondo i funzionari del movimento, nel 2007.



Gli scientologist promettono di terminare il santuario vuoto

A quasi 10 anni dalla posa della prima pietra, il favoloso "Super Power Building" non è ancora terminato e cominciano a fioccare le multe.

Di Baird Helgeson, The Tampa Tribune, 2 febbraio 2007

Clearwater - Il mammut della Chiesa di Scientology, nuovo santuario spirituale, è vuoto e incompleto ormai da anni, il suo polveroso guscio in stile mediterraneo circondato da erbacce secche e cartelli "vietato l'accesso".

I funzionari della chiesa dicono ora di essere pronti a riprendere i lavori, mentre sull'edificio si sono accumulate multe per oltre 55.000 dollari di scadenze comunali non rispettare per il termine dei lavori esterni. L'ufficio tecnico del comune di Clearwater ha emesso un nuovo permesso edilizio che permetterà alla chiesa di completare l'esterno dell'enorme edificio, a oltre due anni dalla scadenza del vecchio permesso. La chiesa spianò il terreno dell'edificio di sette piani nel marzo del 1998.

Anche se al termine dei lavori il municipio dovesse condonare alcune o tutte le multe, i ritardi evidenziano i problemi della chiesa a mantenere le promesse di completamento di alcuni dei suoi progetti, sia a Clearwater che in altre comunità. Funzionari della chiesa riferiscono che i ritardi sono scaturiti dal desiderio di rendere perfetti gli edifici. «È entusiasmante vedere le cose che procedono», ha detto Peter Mansell, uno dei portavoce di Scientology Clearwater. «siano decisi a sistemare tutto alla svelta».

L'anno scorso la chiesa annunciò con grandi squilli di tromba l'acquisto di altri edifici a Plant City e St. Petersburg, e alla fine dell'estate scorsa avrebbe dovuto aprire dei Life Improvement Centers [centri di miglioramento della vita]. Citando una travolgente richiesta dei suoi servizi, la chiesa aveva mostrato colorati progetti degli edifici trasformati in centri Scientology con tanto di aule, test dello stress e opere del suo fondatore, lo scrittore di fantascienza L. Ron Hubbard. Oggi entrambi i siti sono vuoti e molto lontani dalle presentazioni dello scorso anno.

I funzionari di Scientology avevano anche promesso di aprire, entro la fine dello scorso anno, Life Improvement Centers a Lakeland, Sarasota, Gainesville, Cocoa Beach e Jacksonville, ma nessuno di essi si è poi materializzato.

I critici suggeriscono che a livello nazionale le affiliazioni a Scientology sono in rapido declino e la chiesa non ha più fondi per sostenere i suoi piani di espansione mondiale. Negli ultimi anni, dicono invece i leader del movimento, sono state aperte chiese in edifici restaurati di Londra, Madrid, New York e in altre città del globo [1]. Mansell ha negato che siano state le difficoltà economiche a rallentare i progetti locali, sostenendo che la chiesa ha in cantiere molti più progetti che in passato.

L'impresa che ha costruito la nuova struttura di Clearwater e anche altri progetti della chiesa è la Skanska USA Buinding Inc. Fred Hames, suo vice presidente, ha riferito che l'azienda è sempre stata pagata e ha confermato che il fermo dei lavori è stato causato da questioni di progettazione.

Costruire una "Mecca"

Nel caso dell'edificio di Clearwater, Mansell dichiara che la chiesa è determinata ad assicurarsi che l'edificio sarà un capolavoro, indipendentemente da quanto tempo serva. L'edificio è un'importante pietra miliare. Clearwater è la sede spirituale della chiesa, una località in cui viene a studiare che abbia raggiunto i più alti livelli di Scientology.

Gli scientologist definiscono il loro capolavoro incompiuto "Nuovo Flag Building", dove flag sta per ammiraglia. La nuova struttura occupa un intero isolato e sarà usata per dispensare il Super Power Rundown, un nuovo corso di addestramento di alto livello dedicato ai suoi membri più dedicati. Avrà anche numerose sale di studio e per l'assistenza.

Mansell descrive l'edificio come la Mecca degli scientologist, paragonandolo al Vaticano o al santuario più sacro di altre religioni. Dice che, a differenza di chi costruisce condomini o hotel, la chiesa non deve rispondere a proprietari o inquilini che pretendono il completamento dei lavori. Rifiuta di dire quanto costerà la nuova sede. «Quello che sta succedendo non può essere definito un ritardo» aggiunge, «quando stai costruendo una chiesa come questa la stai costruendo per il futuro».

Ma gli uffici comunali di Clearwater non sono così pazienti. Il passo da lumaca del progetto non è piaciuto al Consiglio di Applicazione del Codice Municipale, che lo scorso giugno, quando la chiesa non ha rinnovato le concessioni per terminare gli esterni, ha imposto la sua multa più salata di 250 dollari al giorno. Poi la chiesa non ha soddisfatto la richiesta di terminare i lavori per fine settembre. «Ci avevano promesso che avrebbero finito quattro anni fa, ma così non è stato», dice Doug Williams, presidente della commissione. «Non hanno fatto quello che dovevano fare».

I funzionari della chiesa speravano infatti di terminare il complesso nel 2004, ma i lavori si sono fermati nel 2003 per una revisione dei progetti degli interni e le autorizzazioni sono scadute il 21 novembre 2004. Dopo di allora l'edificio non è più stato praticamente toccato.

Williams e altri membri della commissione dicono di essersi stancati di vedere quel pugno in un occhio che ricorda sicuramente più una fabbrica che un tempio religioso. Anche se la chiesa dovesse soddisfare le richieste del consiglio, l'edificio sarebbe comunque molto lontano dal taglio del nastro inaugurale. La città sta semplicemente chiedendo che la chiesa completi la facciata, che sistemi le aree circostanti e i marciapiedi, ed è autorizzata a mantenere un grande varco nel lato dell'edificio per facilitare la consegna dei materiali edili.

Renderti disponibile la traduzione di questi articoli ha comportato diverse di ore di lavoro. Contribuisci anche tu a mantenere vivo questo sito con una una

Il comune non emetterà autorizzazioni per lavori interni fino a quando non saranno completati gli esterni, dice Kevin Garriott, funzionario dell'ufficio concessioni. «Vogliamo solo che completino gli esterni e facciano ordine intorno al palazzo, ciò che faranno dentro non ci interessa».

Mansell sostiene che la chiesa si aspetta di terminare gli esterni prima della scadenza dell'autorizzazione, il prossimo maggio. A quel punto potrà richiedere una riduzione delle sanzioni. Si aspetta che l'intero edificio sarà terminato nel 2008.

I Life Improvement Centers non terminati di Plant City e St. Petersburg fanno parte della nuova sede di Tampa, che offre classi di livello inferiore e recluta nuovi membri. «Abbiamo deciso di prenderci un po' di tempo in più per capire quali sono le esigenze reali di ognuna di quelle comunità, e studiare dei programmi su misura più specifici per ogni area», dice Pat Harney, una portavoce della chiesa a Clearwater, la quale aggiunge che sono stati travolti dalle richieste del programma "inglese come seconda lingua" e hanno dovuto riprogettare i due centri per venire meglio incontro a quelle richieste. I leader della chiesa sperano di aprire il centro di Plant City questa primavera, e quello di St. Petersburg subito dopo.

I ritardi di Plant City

Il dirigente cittadino David Sollemberg riferisce di voler vedere procedere i lavori su quell'edificio di pregio del centro: «Non credo ci abbiano contattati di recente, non da diversi mesi almeno, e vorremmo davvero vedere quel palazzo occupato e usato».

La Harney attribuisce almeno parte dei ritardi alla decisione della chiesa di concentrarsi su diversi grossi progetti costruttivi a Clearwater; stanno infatti restaurando Oak Cove, palazzo residenziale di 13 piani che diventerà un hotel da 240 stanze per i seguaci in visita a Clearwater. I lavori dovrebbero terminare verso la metà dell'anno. Sta poi anche rinnovando un complesso da 112 appartamenti, chiamato Sherwood Gardens, per il suo personale. La Harney dice che i lavori finiranno tra un mese. Ed è quasi completata la costruzione di un parcheggio da 600 posti che servirà il campus di Clearwater della chiesa. «Stiamo lavorando per fissare uno standard alto per le nostre strutture, per far confluire milioni di dollari nell'economia di Clearwater e per creare un centro cittadino di cui andare fieri», ha concluso.


Note del traduttore:

1. Anche a Torino, nel 2006, è stata acquistata l'ex area Artigianelli di Rivoli, davvero imponente per dimensioni. Da quel che mi risulta, però, gli acquisti e le ristrutturazioni degli immobili non vengono effettuati dall'entità internazionale della chiesa, ma da ogni "org" individuale che è infatti registrata come ente a se stante. Da quanto mi è stato riferito in via ufficiosa l'ex area Artigianelli - ancora da ristrutturare - sarebbe costata 3,5 milioni di euro finanziati pare per circa 1 milione con le donazioni dei seguaci, e per 2,5 milioni con un mutuo. Sarebbe interessante accertare se la notizia è vera e, nel caso, chi ha acceso il mutuo, presso quale istituto di credito e dietro quali garanzie. La proprietà andrà poi completamente ristrutturata, e anche in questo caso sarebbe interessante sapere con i soldi di chi. Clicca qui per ingrandire la foto.

 
 
 
INDICE
 
 
 

Copyright © Allarme Scientology. L'utilizzo anche parziale dei materiali di questo sito - testi, traduzioni, grafica, immagini, digitalizzazione e impaginazione - con qualsiasi mezzo e su qualsiasi supporto, non č consentita senza il preventivo consenso scritto del gestore del sito. Per richieste e chiarimenti contattare: allarmescientology@email.it