Scientology: religione o servizio segreto?

Di Jon Atack.

Documento rilasciato nell'Ottobre 1995 alla conferenza dell'International Dialogue Center di Berlino.

Traduzione a cura di Martini. Revisione del Febbraio 1999.

 
 
 
 
 
Introduzione

Sono stato un membro della setta di Scientology per nove anni durante i quali ho frequentato molti corsi; quando ho lasciato il gruppo ero a metà del 24° dei 27 livelli di Scientology "disponibili" - la 5° sezione del corso di Thetan Operante. Ne sono uscito quando ho cominciato a scoprire cose a proposito degli ordini del giorno e delle attività di Scientology che descrivo in questo documento. Come la maggior parte degli Scientologist non avevo idea di queste attività ignobili, immorali e criminali. Credevo di essere membro di un gruppo vitale e salvifico che avrebbe portato ad un mondo senza «criminali, pazzia o guerra», come il capo di Scientology Ron Hubbard affermava [1]. Ho lasciato la Chiesa di Scientology nel 1983 e ho iniziato a intervistare altri ex-membri e a raccogliere documenti di tribunale e testimonianze relative a Scientology. Sette anni più tardi, e dopo una battaglia legale, a New York è stato pubblicato il mio libro A Piece of Blue Sky. Robert Vaughn Young, ex aiutante di Hubbard il cui eccellente articolo è stato pubblicato di recente sulla rivista der Spiegel, ha definito il mio libro come «il lavoro definitivo su Scientology». Ho parlato letteralmente con centinaia di ex membri e ho letto decine di migliaia di pagine di atti e documenti legali, che vanno dai documenti del college e della marina di Hubbard fino alle rivelazioni di disertori di alto rango documentate in testimonianze giurate. Mi sono sforzato per rendere pubbliche queste informazioni e renderle oggetto di urgente e pubblico dibattito. 

La mia ricerca per capire e aiutare le molte persone danneggiate da Scientology mi ha condotto a pubblica umiliazione e alla bancarotta. Sono stato oggetto di una massiccia campagna di molestie e diffamazione. Visto che non rinuncerei mai al mio diritto di libertà di parola e pubblico e aperto dibattito, gli Scientologist hanno deciso di distruggermi. Sono stato un piccolo Davide oppresso da un Golia di proporzioni mostruose. Scientology ha decine di migliaia di seguaci e centinaia di milioni di dollari. Io ho solo il mio desiderio di verità e la mia fede nell'umanità. 

In Inghilterra Scientology ha cinicamente usato il sistema giudiziario facendone un involontario collaboratore nella mia distruzione. Non è esagerato dire che in questa battaglia sono in gioco giustizia e libertà. In Gran Bretagna i media sembrano aver paura a raccontare la mia storia. Grazie al cielo, la Germania ha imparato il terribile pericolo dei culti totalitari e attualmente è all'avanguardia nel mondo per smascherare la pericolosità del gruppo. Quest'anno le corti tedesche hanno spogliato Scientology del suo status religioso e dell'esenzione fiscale. Hanno ordinato a Scientology di registrarsi come impresa commerciale e di pagare ai suoi impiegati un salario appropriato. Sia i politici che la stampa sono stati schietti nelle critiche a questa malevola setta. Anche la Francia ha ritirato l'esenzione fiscale e lo status di religione. I danesi hanno ritirato lo status di missionari. Un importante processo sta per iniziare in Spagna e segue un altro in Italia. In Canada Scientology è stata recentemente costretta a pagare 3 milioni di dollari per il più imponente risarcimento danni per diffamazione nella storia di quel paese. 

Ma lasciate che cominci a raccontare alcune delle mie esperienze, prima di spostarci alle direttive nascoste che motivano l'isterico attacco di Scientology alla democrazia. 

Alla fine del 1992 gli Scientologist iniziarono ad arrivare, non invitati, alla mia porta. Venivano sempre in coppia, una coppia nuova tutte le volte. Le visite avvenivano circa una volta alla settimana, ma non nella medesima sera. L'ora delle visite cambiava, la più tarda è stata dopo le 23,00. La prima coppia mi accusò di «perseguitare» la loro religione. Quando chiesi dettagli uno di loro mi disse che avevo detto a un giornale che Scientology plagia i suoi membri. Spiegai che il giornalista aveva dato la sua opinione personale. Tendo ad evitare il termine emotivo plagio e parlo piuttosto di "psicologia coercitiva". Avendo sbagliato sul particolare, si spostarono sul generale. Mi accusarono di essere un bugiardo. Incapaci di portare un esempio di una bugia che avevo detto, uno di loro iniziò a salmodiare istericamente «tu dici bugie». In Scientology questa frase sarebbe chiamata un bottone [2]. Dopo accurate analisi il membro dell'ufficio investigativo di Scientology che aveva istruito questi Scientologist aveva deciso che sarei stato sconvolto da quell'accusa particolare. I bottoni usati nelle visite successive comprendevano l'accusa di essere un "fallito" e di praticare la "deprogrammazione". Tutti gli incontri cominciavano con il mio tentativo di dialogo ragionato e finivano con gli Scientologist che gridando ripetevano a pappagallo queste frasi preparate. 

Questo comportamento è sempre allarmante. Sebbene i bottoni possano non portare al collasso psicologico desiderato, la fanatica intolleranza e l'incapacità di iniziare un dialogo evidenziate in questi incontri sono inquietanti. Del resto il creatore di Scientology dettò la massima «Non difendetevi mai. Attaccate sempre» come parte delle "scritture religiose". 

È molto importante capire che tutte le parole dette o scritte da Hubbard sono considerate inalterabili [3] e sacre [4]. Inoltre devono essere seguite e osservate in senso assoluto, a chi fa altrimenti viene data la sprezzante etichetta di "squirreling" [5]. Un altro dogma della "bibbia" di Hubbard è che tutti gli oppositori di Scientology sono criminali con crimini nascosti. Per gli Scientologist che credono a questa profezia potrebbe essere motivo di qualche stupore sapere che sono riuscito a criticare Scientology per dodici anni senza passare un solo giorno in prigione o essere accusato di qualche crimine. Nello stesso tempo, invece, vari Scientologist sono stati condannati in diversi paesi. 

L'atteggiamento fobico verso i critici e il rifiuto al dialogo è una delle caratteristiche dei gruppi totalitari e dei culti distruttivi. Agli Scientologist viene insegnato che chiunque cerchi di dissuaderli dal frequentare Scientology è soppressivo [6]

Se non è possibile mettere a tacere la critica allora lo scientologo dovrebbe cessare ogni comunicazione con il critico, o disconnettere [7]. Si sostiene che ogni critica a Scientology proviene da overts non rivelati, ovvero da trasgressioni morali. Al critico viene prontamente chiesto: «quali crimini hai commesso?». Questo può lasciare interdetto il disorientato genitore di uno scientologo infuriato. 

Nel caso uno Scientologist ascolti critiche al gruppo o al suo creatore, quella critica deve essere riportata, con un rapporto per conoscenza scritto, al dipartimento di Etica di Scientology. Inoltre agli Scientologist è vietato discutere sulle tecniche di Scientology (azione definita tecnologia verbale [8]); in caso di trasgressione la punizione consiste nell'essere "dichiarato" persona soppressiva e subire l'ostracismo degli altri Scientologist sulla base della politica della disconnessione. Agli Scientologist è anche vietato parlare dei loro problemi (il 'caso') se non l'auditor di Scientology a cui sono stati assegnati, e per discutere dei loro problemi pagano fino a 1000 dollari l'ora [9]. Mentre Hubbard insisteva che il punto focale di Scientology è migliorare la comunicazione, di fatto ha speso moltissimo tempo per limitarla. 

 
 
 
Fair Game

La dottrina più controversa di Scientology è senza dubbio la legge del Fair Game. Hubbard era perfettamente consapevole che questa espressione si riferisce alla pratica medioevale di etichettare un individuo come «un giustificato oggetto di inseguimento e attacco», con la parola game intesa nel senso di selvaggina [10]. Hubbard effettivamente usò questa accezione della locuzione in una storia di fantascienza del 1940, precedente quindi ai suoi primi viaggi nella psicoterapia e nella religione [11]. Il Fair Game mette a fuoco la contraddizione essenziale che alberga nel cuore di Scientology: si dice che Scientology sia un sistema che incrementa l'abilità a comunicare dei suoi adepti elevando perciò la loro affinità per gli altri. Scientology si propone di rendere le persone più disponibili e amichevoli [12]. Ma nella dottrina del Fair Game Hubbard disse che gli oppositori «possono essere imbrogliati, querelati, rovinati nella reputazione e distrutti» [13]. La "Hubbard policy letter (direttiva - ntd)" che presentò il Fair Game asseriva che gli individui considerati Persone Soppressive possono essere oggetto di «omicidio di 1° grado, incendio doloso, disgregazione della persona o delle proprietà» [14]. Nonostante questa direttiva sia stata ritirata dalla vista del pubblico a pochi giorni dalla pubblicazione, continuò ad apparire nei corsi di addestramento dell'Intelligence dell'organizzazione [15], e durante un procedimento giudiziario statunitense del 1980 ufficiali controllori di Scientology ammisero che non fu mai abrogata [16]. Inoltre la direttiva del 1980 [17] che la abrogava fu essa stessa ritirata nel 1983 [18]. Di conseguenza il Fair Game rimane una sacra scrittura obbligatoria di Scientology [19]

La natura vendicativa di Hubbard aveva trovato sfogo molto prima della pubblicazione della legge del Fair Game. Per esempio nel 1952 Hubbard accusò Don Purcell, che lo aveva in precedenza salvato dal collasso finanziario, di aver incassato 500.000 dollari dall'Associazione Medica Americana per distruggere Dianetics. Tramite un indirizzario rubato a Purcell Hubbard spedì ai suoi conoscenti lettere velenose [20]

In un bizzarro articolo del 1955 Hubbard scrisse «la DIFESA di qualcosa è INDIFENDIBILE. Il solo modo per difendere qualcosa è ATTACCARE». Questo articolo ordinava anche alle organizzazioni di Scientology di usare la legge per molestare [21]

 
 
 
Manuale di Giustizia e nascita dell'Intelligence

Nel 1959 Hubbard aveva già creato un sistema di spionaggio per controllare amici e possibili nemici e istituito nuove procedure per molestare gli oppositori individuati: furono presentate con la pubblicazione interna del suo Hubbard Communications Office Manual of Justice segreto (Manuale Hubbard di Giustizia dell'Ufficio di Comunicazione[22]. L'Hubbard Communication Office era un precoce tentativo di creare un servizio segreto [23]. I diritti di autore dell'opuscolo sono decaduti negli anni '80 [24] così adesso può essere liberamente ristampato e citato. 

Nel Manuale di Giustizia Hubbard scrisse «la gente attacca Scientology, non lo dimentico mai. Pareggiate il conto». Proseguiva descrivendo una delle funzioni dell'Ufficio Comunicazioni «l'intelligence è principalmente la raccolta di dati...è fondamentalmente un'azione di ascolto e archiviazione. È fatto sempre e riguarda tutto e tutti». Il 10 Giugno del 1960 Hubbard emise un bollettino, apparentemente innocente, in cui affermava che non è necessario che tutti gli Scientologist siano auditor professionisti o assistenti. 

Incoraggiava i suoi seguaci a portare Scientology nella società attraverso il lavoro. Lodava chi aveva già esercitato la propria influenza: «queste persone hanno incuneato Scientology nelle imprese, nelle società, e hanno poi preso il controllo dell'area» [25]. Il 23 Giugno Hubbard estese il suo progetto con l'emissione dello Special Zone Plan (Progetto Speciale di Zona): «una nazione o stato funziona sull'abilità dei suoi dirigenti di dipartimento, dei suoi governanti, o di ogni altro leader. È facile assumere incarichi in queste aree...non preoccupatevi di farvi eleggere. Cercate un lavoro come addetti di segreteria o come guardia del corpo...non cercate la cooperazione. Non chiedete permesso» [26]. Hubbard continuava fornendo l'esempio di un ufficiale di polizia che si era quietamente imposto sul suo luogo di lavoro. Negli anni '70 un tenente della polizia di San Diego subì un'azione disciplinare per aver usato i computer della polizia per conto di Scientology [27]. Negli anni '90 il Presidente della Finlandia ha licenziato la sua guardia del corpo Scientologist. 

Tornando al 1960, per coordinare gli sforzi di infiltrazione degli Scientologist nella società Hubbard procedette alla creazione, in tutte le organizzazioni di Scientology, del Dipartimento Speciale di Zona. Solo due mesi più tardi questo Dipartimento fu incorporato nel Dipartimento degli Affari di Governo [28]. Il 28 feb. Hubbard scrisse: «l'obiettivo del dipartimento è di allargare l'impatto di Scientology su governi e altre organizzazioni...il dipartimento disapprova le tattiche difensive ...solo gli attacchi risolvono le minacce...se qualcuno attacca su un punto vulnerabile...trovate sempre o costruitegli contro abbastanza minaccia da farlo supplicare per la pace». Hubbard poi ripeté uno dei dogmi centrali delle sue scritture religiose: «Non difendetevi mai. Attaccate sempre.» 

Hubbard chiamò a raccolta i seguaci per diffondere clandestinamente la sua influenza. Adesso erano parte di un'organizzazione con un ordine del giorno pericoloso: «il traguardo del Dipartimento è portare il governo e le filosofie ostili o le società in uno stato di completa accondiscendenza ai traguardi di Scientology. Si opererà con alti livelli di abilità per il controllo e, in loro assenza, con bassi livelli di controllo per la sopraffazione. Introvertite queste agenzie [enti-n.d.t.]. Controllate queste agenzie.» 

Il 13 Marzo 1961 il Dipartimento degli Affari di Governo fu rimpiazzato dal Dipartimento degli Affari Ufficiali [29]. Gli appunti relativi all'infiltrazione e al controllo dei governi rimasero in forza, così come lo sono tuttora. Il nuovo Dipartimento ricevette l'incarico di tenere fascicoli relativi a Scientology e a gruppi, persone e attività anti-Scientology. Hubbard allegramente continuò: «In effetti qui abbiamo l'equivalente del Ministero della Propaganda e della Sicurezza». In altre occasioni Hubbard aveva candidamente definito la propaganda come «l'emissione di informazioni deviate» [30]. Questo Ministero della Propaganda e Sicurezza serviva a riportare in linea i gruppi ostili «trovando e rendendo pubblica la verità a proposito del leader di quel gruppo». La direttiva di infiltrazione veniva ribadita: «l'azione di ottenere un gruppo pro-Scientology consiste nel farsi un amico collocato nella più alta carica di governo che si possa raggiungere, anche piazzando Scientologist in incarichi domestici e amministrativi vicini a lui». Hubbard continuava il tema della nota del Giugno 1960: «trovate Scientologist volontari interessati in questo gioco dell'aiuto». Come il professore di sociologia Roy Wallis ha scritto nel suo studio su Scientology, i membri diventarono volenterosi «agenti della setta schierabili» [31]

Nel Febbraio 1966 Lord Balniel sollevò un'interrogazione parlamentare riguardante Scientology. Hubbard si infuriò: «la 'notizia' che un qualche Lord chiederà al Parlamento ... mi suggerisce questo piano...mettete un detective dietro al passato di quel Lord per dissotterrare le più piccole indiscrezioni...mettete l'accento sul sesso ed esasperate l'aspetto psichiatrico, raccogliete dati e montate sulla stampa un attacco a tutto campo» [32]

Qualche giorno più tardi Hubbard aggiunse: «non sottomettetevi mai docilmente a un'indagine su di noi. Siate sempre molto molto rudi con gli attaccanti.» Dovendo indagare i critici per «TRADIMENTO o peggio usate i nostri professionisti, non agenzie esterne», gli Scientologist dovevano «iniziare a fornire alla stampa prove vere di luridi ed esasperati crimini sessuali degli attaccanti.» Hubbard aggiunse: «parlo di 15 anni di esperienza. Non c'è mai stato un attaccante che non puzzasse di crimine. Tutto quello che dobbiamo fare è cercarlo, e il delitto verrà fuori» [33]

 
 
 
La creazione del servizio di spionaggio

Hubbard mise in essere la Sezione Pubblica di Indagine il 17 Febbraio 1966. Il suo scopo dichiarato era di «AIUTARE LRH [Hubbard] A INDAGARE MATERIE PUBBLICHE CHE SEMBRANO IMPEDIRE LA LIBERTÀ UMANA IN MODO CHE QUESTE MATERIE POSSANO ESSERE SMASCHERATE, E FORNIRE ALL'INTELLIGENCE IL NECESSARIO PER DIRIGERE IL PROGRESSO DI SCIENTOLOGY» [in maiuscolo nell'originale] [34]. Il nuovo dipartimento doveva essere «composto completamente da investigatori professionisti». Hubbard affermò: «la sezione ha tutte le funzioni necessarie di un'agenzia di propaganda e intelligence». Come Hubbard spiegò, gli obiettivi erano facili da trovare:«che agenzia o gruppo sta attaccando Scientology? Visto che Scientology è per la libertà, chi non vuole la libertà tende ad attaccarla. La Sezione indaga i membri individuali del gruppo e si assicura che i risultati dell'indagine abbiano adeguate azioni legali e pubblicità». Hubbard aggiunse sinistramente «si usano le procedure di intelligence standard.». 

Il primo detective privato che Hubbard cercò di ingaggiare fu talmente orripilato dalle sue intenzioni che passò immediatamente la storia ai giornali [35]. Così, appena due giorni dopo la sua inaugurazione, la Sezione delle Pubbliche Indagini fu trasformata nel tristemente noto Guardian's Office della Chiesa di Scientology [36]. Sotto la direzione di Hubbard, il Guardian's Office arrivò a controllare tutto l'aspetto legale di Scientology, le pubbliche relazioni e le attività di intelligence [37]. Controllava anche tutte le finanze, con un Assistente Guardiano incaricato in ogni organizzazione. La moglie di Hubbard fu designata Controllore a tempo pieno, incarico che mantenne dal 1966 al 1981, poco prima di essere imprigionata negli USA [38]

 
 
 
Il Guardian's Office

Il Guardian's Office, o GO, ereditò dai suoi predecessori gli archivi dell'intelligence. Ereditò anche alcune tecniche di Hubbard, compreso le indagini rumorose. Questo metodo di molestia viene citato nel Manuale di Giustizia del 1959 «quando abbiamo bisogno di perseguitare qualcuno noi investighiamo...Quando investighiamo lo facciamo sempre rumorosamente. E generalmente la mera investigazione soffoca il problema anche quando non scopriamo concretamente fatti pertinenti...l'intelligence viene fatta in silenzio. L'investigazione viene fatta gridando». Questa policy (direttiva) fu reiterata nel Febbraio 1966 come un'azione che doveva essere «positiva nel fermare gli attacchi» [39]. Più tardi quell'anno Hubbard apporvò un memorandum che spiegava «come si fa un'indagine rumorosa» [40]. Dopo aver selezionato l'obiettivo della molestia «scoprite dove lavora o lavorava, medico, dentista, amici, vicini, chiunque e telefonate dicendo - sto indagando sul Sig./Sig.ra......per attività criminali, poiché lui/lei ha cercato di ostacolare la libertà dell'Uomo e limitare la mia libertà di religione... - ogni tanto dite 'ho già scoperto fatti stupefacenti...' (generalizzate)». 

Nel giro di poche settimane dalla mia uscita da Scientology, nel 1983, due amici mi riferirono di conversazioni in cui uno scientologo aveva detto, senza alcuna base di realtà, che ero stato curato con l'elettroshock. 

Il Guardian's Office era di gran lunga meglio organizzato del precedente Ministero di Propaganda e Sicurezza. Sotto la direzione di Hubbard di fatto controllò Scientology dal 1966 al 1983. Quando l'attuale leader David Miscavige è subentrato alla guida di Scientology ha sostenuto che il Guardian's Office controllava le direzioni di ogni chiesa [41]. A quel tempo aveva circa 1.100 addetti a tempo pieno e numerosi Field Staff Members (membri dello staff sul campo) volontari. 

Alla fine degli anni '60 in Hubbard era cresciuta la convinzione che una cospirazione di psichiatri governasse il mondo, e decise di usare il Guardian's Office per prendere il controllo della psichiatria. Il fallito tentativo del Guardiano Aggiunto David Gaiman di prendere il controllo della Associazione Nazionale Britannica della Salute Mentale risale a quel periodo [42]. Hubbard accusò della presunta congiura, a turno, la Banca di Inghilterra [43], i Comunisti e i Fascisti. Tra gli obiettivi segreti di Scientology si doveva «contattare e farsi amiche le organizzazioni di tutte le minoranze fino ad avere il più grande gruppo sul pianeta...diventando amici anche dei più grandi nemici dell'occidente, svieremo il fascismo che si sta impossessando dell'occidente» [44]. Poco tempo prima aveva delineato gli obiettivi vitali di Scientology:

 
 
  • «Target 1. Sfoltire il nemico fino al punto di estinzione totale.

  • Target 2. Prendere il controllo o assicurarsi l'obbedienza di dirigenti e proprietari di media.

  • Target 3. Prendere il controllo o assicurarsi l'obbedienza delle figure politiche chiave.

  • Target 4. Prendere il controllo o assicurarsi l'obbedienza di chi controlla la finanza internazionale.». [45]
 
 
In riferimento alle minoranze, Scientology si è alleata con altri gruppi totalitari ("culti") comprese la Chiesa dell'Unificazione o Moonies e i Bambini di Dio (Famiglia dell'Amore). I rappresentanti di Scientology negano l'iscrizione a Strasburgo, nel Dicembre 1992, al FIREPHIM. Si suppone fosse un patto tra Moonies, COG, Testimoni di Geova, Raeliani e anche i Bahà'ì. 
 
 
 
L'Operazione Biancaneve

Nel 1973 Hubbard creò l'operazione di intelligence a più vasto raggio, Biancaneve. Sotto le direttive di Biancaneve si doveva cancellare dagli archivi governativi il materiale negativo riguardante Scientology, e sostituirlo con materiale positivo. Robert Vaughn Young, che diresse gli aspetti propagandistici di Biancaneve, ha recentemente rilasciato un'intervista a Der Spiegel [46]. L'operazione Biancaneve doveva scoprire la fonte del presunto attacco globale contro Hubbard e i suoi insegnamenti umanitari. Per farlo fu creato un massiccio servizio segreto. A Biancaneve fu data la «massima priorità su tutta l'attività del GO» [47]

Il Guardian's Office raggiunse il picco massimo nel Luglio del 1977, quando l'FBI mise a segno la più grande irruzione della sua storia negli uffici del GO. Come conseguenza undici ufficiali Scientologist, compresa la moglie di Hubbard, Mary Sue, furono condannati e incarcerati. 

Il memorandum di condanna del caso USA contro Mary Sue Hubbard e altri chiarisce la vastità delle offese perpetrate dagli agenti di Hubbard:

 
 
«Gli Stati Uniti hanno dato origine all'inchiesta, conclusa con l'istantanea imputazione, in considerazione degli sfacciati, sistematici e persistenti furti in uffici degli Stati Uniti a Washington D.C. e a Los Angeles per un periodo di almeno due anni. Inoltre in questo procedimento legale gli Stati Uniti si sono trovati di fronte l'invadente condotta dei difensori che hanno ostacolato un'inchiesta federale del Grand Giurì dando ospitalità a un fuggiasco, di fatto sequestrando con la forza un testimone che aveva deciso di arrendersi alle autorità federali; sottoponendo al Grand Giurì prove false; distruggendo altre prove che avrebbero potuto essere di valido aiuto in questa inchiesta; preparando una storia di copertura e incoraggiando e istruendo un testimone cruciale a dare falsa testimonianza sotto giuramento al Grand Giurì...un riesame dei documenti sequestrati nelle...ricerche...mostra l'incredibile e vasta natura della condotta criminale sia dei difensori che dell'organizzazione che rappresentano. Questi reati comprendono infiltrazione e furto di documenti in parecchie e importanti organizzazioni private nazionali e internazionali che hanno cercato di esercitare i loro diritti sulla libertà di espressione garantiti dal Primo Emendamento; la costruzione di false accuse contro privati cittadini che sono stati critici verso Scientology, compreso la falsificazione di documenti che hanno portato a mettere in stato d'accusa almeno una persona innocente; la violazione dei diritti civili di importanti figure private e di pubblici ufficiali. Questi sono solo alcuni dei reati non inclusi nell'"incontestata" condizione di prova ...l'asserzione del difensore Heldt che 'la politica della Chiesa proibisce ogni illegalità da parte dei suoi membri o dello staff...' è totalmente infondata e scorretta. 

Le prove in questo caso...stabiliscono oltre ogni ragionevole dubbio che la Chiesa e la sua dirigenza hanno, nel corso degli anni, approvato, perdonato e impiegato abbondantemente e a largo raggio l'illegalità. In verità ci si chiede come possa mai essere pensabile che gli imputati e la loro organizzazione non facciano dell'attività illegale parte integrante del loro lavoro quotidiano.» [48]

 
 
Nel 1992 una accusa simile ha condannato in Canada sia Scientologist individuali che la Chiesa di Scientology. 

Negli anni '70 alcuni Scientologist avevano infiltrato il Ministero della Procura Generale e la Reale Polizia a Cavallo Canadese. Il giudice James Southey affermò che piuttosto che accettare la responsabilità per le sue malefatte, la Chiesa di Scientology continuava ad incolpare coloro a cui la dirigenza della Chiesa aveva ordinato di effettuare il lavoro di spionaggio. Il giudice sostenne anche di ritenersi convinto che il Guardian's Office fosse «soggetto al controllo del fondatore, L. Ron Hubbard» [49]

Gli Scientologist sono sempre stati particolarmente desiderosi di mantenere le distanze tra Hubbard e le attività del suo Guardian's Office. Almeno dieci anni prima dell'irruzione al GO, comunque, Hubbard registrò una conferenza ancora in vendita [50]. Dopo essersi lamentato che contro di lui esisteva una vasta cospirazione internazionale, Hubbard disse: «con tutte queste azioni che sono state intraprese contro di noi negli ultimi 17 anni...era di importanza vitale che isolassi chi, sul pianeta, ci stava attaccando...l'Organizzazione, sotto la direzione di Mary Sue [Hubbard]... ha impiegato parecchi agenti segreti professionisti che avevano un passato professionale lungo e pieno di successi e che hanno indagato nella faccenda per nostro conto, e i risultati delle loro attività - sebbene ancora in corso - ci hanno detto tutto quello che dovevamo sapere riguardo a ogni nemico che avevamo su questo pianeta. I nostri nemici su questo pianeta sono meno di 12 uomini. Sono membri della Banca di Inghilterra e di altri altissimi circoli finanziari. Mantengono il controllo di catene di giornali e sono piuttosto stranamente in tutti i gruppi di Salute Mentale nel mondo... Wilson ...l'attuale premier di Inghilterra [sic, dovrebbe essere Gran Bretagna] è totalmente coinvolto con questi compari...hanno raccolto una documentazione piuttosto interessante su di noi...e i documenti con gli ordini relativi a quello che si deve fare li rendono una lettura molto interessante. Naturalmente abbiamo copie complete della loro documentazione. È stata per loro una grande sfortuna andare a sbattere contro qualcuno che è stato addestrato nel campo dell'intelligence dai governi alleati, che sarei io, e avevano un grado di sicurezza insufficiente e un insufficiente grado di lealtà tra i loro uomini per tenere fuori gli agenti dell'intelligence che gli abbiamo mandato contro» [51]

In breve, dieci anni prima delle irruzioni dell'FBI Hubbard ammise apertamente che agenti segreti professionisti - non detective privati, ma agenti segreti professionisti erano stati usati per rubare documenti. Affermò chiaramente qual era l'obiettivo principale di Scientology: la psichiatria. In un memorandum segreto del 1969, Hubbard disse: «la nostra guerra è dovuta diventare 'impossessarsi assolutamente del campo della guarigione mentale su questo pianeta, in tutte le forme'» [52]. Seguendo gli ordini di Hubbard, il GO infiltrò associazioni di psichiatria e ospedali, cercò di prendere il controllo dell'Associazione Nazionale Britannica di Salute Mentale e lanciò una campagna a vasto raggio contro la psichiatria. 

Durante la seconda guerra mondiale, Hubbard aveva passato una settimana di addestramento come "agente segreto". Sebbene non avesse mai partecipato ad azioni di intelligence, creò una leggenda al riguardo [53]. Con il Guardian's Office ha creato la più grande agenzia personale di spionaggio nella storia dell'umanità. Infatti, poche nazioni possono vantare organismi di spionaggio così grandi ed efficienti. Come un bambino con un giocattolo nuovo e pericoloso, Hubbard diffuse l'addestramento delle sue spie. Il documento segreto in cui Hubbard affermò il suo intento di impossessarsi della guarigione mentale concerneva le spiegazioni delle funzioni di intelligence del GO. 

 
 
 
Raccolta dati

Il Guardian's Office Bureu, che condusse l'assalto ai detrattori di Hubbard, in precedenza era conosciuto come Intelligence Bureu, successivamente cambiato nel più innocente Information Bureu. L'agenzia consisteva di due dipartimenti. Il Branch (ramo) Due trattava la «raccolta di dati evidenti», cioè materiali di pubblico dominio come articoli di giornale e valutazioni di crediti. Il Ramo Uno, o B+0, trattava la «raccolta di dati coperti» e «operazioni coperte». Il modo in cui Hubbard iniziava il memorandum dimostra una comprensione delle fondamentali tecniche di spionaggio: «l'Ufficiale del Caso dirige agenti essenzialmente sconosciuti al superiore, che dirige l'Ufficiale del Caso stesso». Continuava: «l'Ufficiale del Caso è anche conosciuto come "Operatore" o Ufficiale di Intelligence. Da lui dipendono il reperimento degli agenti e l'accordo con loro. Lui stesso li conosce e li paga. All'agente viene detto quello che ci serve, che trovi e ottenga quello che deve trovare, o che non esiste [sic]. È pagato in base a quello che ottiene, dati o documenti. L'Ufficiale del Caso può dirigere parecchi agenti...nell'uso di questi dati o documenti, così come ci vengono forniti, può sussistere il pericolo di esporne la fonte o l'agente, così generalmente si falsifica la fonte [54]...essenzialmente la raccolta di dati nascosti è questa». 

Raccolta di dati nascosti significa accedere illegalmente a conti bancari, documentazioni computerizzate, atti governativi e furto di documenti medici o psichiatrici o appunti di psicoterapia [55]. Ha anche significato cercare tra la spazzatura dei detrattori e manometterne la corrispondenza. Lawrence Wollersheim è riuscito a strappare una busta dalle mani di un agente di Scientology, il che ha dimostrato una volta per tutte che la sua corrispondenza era stata manomessa. Negli anni '90 ci sono stati molti racconti di irruzioni nella spazzatura. È saggio stracciare o bruciare copie di fatture o carte personali. È meglio mandare comunicazioni delicate con e-mail in codice. 

Gli hackers hanno dimostrato che virtualmente nessun dato contenuto in un archivio computerizzato è veramente privato. Gli Scientologist hanno dimostrato grande abilità tecnica con i loro tentativi di chiudere il forum Internet alt.religion.scientology

Ex-Scientologist, prove documentarie e testimonianze dimostrano senza ombra di dubbio che sia Hubbard che la moglie hanno ordinato l'uso delle cartelle confessionali degli Scientologist, che si suppongono essere confidenziali. Durante una sessione di Scientology, l'auditor tiene un rapporto scritto degli sfoghi del soggetto. Qualsiasi cosa scandalosa deve essere riportata alla Sezione di Etica e da lì troverà la sua strada verso la Sezione di Intelligence. Ai giorni nostri ai potenziali impiegati viene chiesto di riempire un questionario di 110 domande di "storia personale". La direzione di Scientology non lo considera confidenziale. Il questionario comprende la richiesta: «fate una lista cronologica dei nomi delle persone con cui avete avuto relazioni sessuali e in che cosa vi siete impegnati. Fornite il numero approssimativo di volte in cui avete portato avanti qualche tipo di attività, e annotate ogni perversione in cui siete stato coinvolto. Siate il più completo possibile» [56]. È facilmente comprensibile come pochissimi ex-membri si azzardino a parlare. 

La raccolta attiva di dati nascosti consiste nel mettere spie vicino all'oppositore. Ho perso il conto di tutti quelli impiegati contro di me nel corso degli anni. Nel 1993 l'ex capo dell'Intelligence del Regno Unito mi ha detto che contro di me erano attivi quattro agenti, e un quinto era in addestramento. Generalmente vengo avvicinato da qualcuno che mi propone una storia toccante, che afferma di essere un ex Scientologist confuso. Ho probabilmente passato centinaia di ore cercando di aiutare questa gente, per poi scoprire che andavano a fare rapporto a Scientology. A fini spionistici si preferiscono i telefoni perché è facile registrare una conversazione senza che l'obiettivo se ne accorga. Quando è impossibile mettere qualcuno vicino all'obiettivo, si può piazzare un punto di ascolto vicino a uno dei suoi amici, raccogliendo e riportando accuratamente ogni briciola di informazione. Creando una rete di contatti e monitorando registrazioni telefoniche, conti bancari e documentazioni computerizzate è facile mantenere un quadro della vita dell'obiettivo, così da sfruttarne le debolezze. 

Un aspetto maggiore della raccolta dati è la cosiddetta «tecnologia roll-back (avvolgente?)» con la quale si annotano i rapporti tra gli individui [57]. Scientology si diletta nella pubblicazione di racconti stiracchiati di cospirazioni, ma queste informazioni hanno un altro scopo: creare una divisione tra amici e colleghi. Campagne basate sulle chiacchiere - "terza parte" o "propaganda nera" - sono tecniche di base. Una calunnia comune è stata affermare che la tal persona era un molestatore di bambini. Nel 1994 uno scientologo disse confidenzialmente a un pastore che io ero un violentatore e avevo tentato un omicidio. Negli anni '80 l'autore Russell Miller [vedi anche qui] fu inquisito due volte per una falsa accusa di omicidio. 

I dati, sia quelli ottenuti apertamente che quelli coperti, vengono inseriti nella traccia del tempo, o curriculum dell'individuo. Le copie dei documenti che potrebbero compromettere Scientology vengono tenute lontane dagli uffici aperti al pubblico. La traccia del tempo è corta e conservata in modo che, in caso di irruzione della polizia, non si trovi niente di significativo. 

Nel memorandum segreto del 1969 Hubbard continuò a descrivere l'ulteriore funzione del B+0: «L'Ufficiale del Caso può fare un'operazione con agenti, ma normalmente deve essere fatta su altre linee in modo da non rendere manifesta la raccolta di dati coperti. Una operazione coperta ha essenzialmente la funzione di creare imbarazzo, screditare, rovinare o rimuovere un possibile oppositore. É una piccola guerra portata avanti senza che le vere fonti vengano rivelate...segue tutte le regole della guerra ma per raggiungere i suoi scopi usa propaganda, effetti psicologici, sorpresa e shock...Per combattere un'operazione coperta o per crearne una servono canali, contatti, campagne direttamente programmate su obiettivi conosciuti...quando le operazioni coperte vengono portate alla luce sono deboli. Perciò una operazione coperta deve portare al successo un'operazione palese. La si può vedere come una operazione di guerriglia. Si comincia con la propaganda, la si rafforza con personaggi politici di copertura piazzati "sul posto" o nel governo...e poi cominciano terrorismo, bombe ecc., poi la guerriglia aperta ed infine la guerra formale.» [58]

In Scientology la forma più comune di operazione coperta è la "soffiata" anonima. Visto che le soffiate sono anonime è difficile provare che vengano da Scientology. Le autorità fiscali hanno comunque confermato di aver ricevuto da uno scientologo un rapporto del genere su di me. Un altro scientologo mi ha denunciato alla polizia sostenendo che ero un rapitore. Altri mi hanno denunciato all'Agenzia di Protezione dei Dati e sono stato oggetto di svariate denunce anonime a vari enti e autorità di governo. 

 
 
 
Addestramento alla bugia

Le spie di Scientology venivano addestrate usando un esercizio 'recitato' chiamato Routine d'Addestramento alla Bugia, correlato alla Legge del Fair Game di Hubbard. Questo documento, chiamato TR-L, si può leggere nel materiale del giudice Latey in un caso relativo alla custodia di un minore discusso a Londra nel 1984. É stato anche prodotto durante il processo agli staff del Guardian's Office negli Stati Uniti. 

Steve Fishman che, prima di essere condannato per frode in borsa, sostiene di essere stato un agente di Scientology, ha dichiarato di conoscere una pratica chiamata "tombola agli strizzacervelli". Consisteva nell'andare nelle biblioteche pubbliche e strappare dalla riviste i coupon di richiesta di informazioni. Dopo di che si dovevano sbarrare tutte le caselle dei moduli e spedirli a nome di uno psichiatra, che avrebbe quindi ricevuto valanghe di posta/spazzatura [59]

Operazioni coperte più gravi hanno incluso il tentativo di incastrare Paulette Cooper per una presunta bomba, di inchiodare gli oppositori con dosi di LSD, in minacce di morte e nel tentativo di screditare un sindaco della Florida per un falso incidente di auto pirata. L'ex agente Garry Scarff ha sostenuto, sotto giuramento, che gli era stato ordinato di uccidere due oppositori di Scientology [60]. Steven Fishman ha sostenuto di aver fatto saltare in aria la macchina di un oppositore [61]

Il corso di addestramento dell'Intelligence del Guardian's Office (ora OSA, Ufficio degli Affari Speciali) conteneva circa 800 pagine e comprendeva sezioni sul furto con scasso, effrazioni di abitazioni o uffici, e intercettazioni telefoniche. Contrariamente alle dichiarazioni pubbliche, molto del materiale del corso fu scritto da Hubbard in persona. Nell'elenco del materiale che gli agenti dell'intelligence devono leggere ci sono vari libri incluso L'Arte della Guerra di Sun Tzu, che il capo del Dipartimento Investigativo Britannico in carica nel 1990 mi ha detto essere il testo attualmente più importante in circolazione, e libri del maestro nazista di spionaggio Reinhard Gehlen [62]

David Miscavige ha sostenuto di aver chiuso il Guardian's Office nel 1983. 800 dei 1100 staff sono stati presumibilmente dimissionati [63], ma un numero sorprendente di addestratori del B+0 ha continuato a lavorare per Scientology anche dopo la presunta chiusura. Per esempio Brian Andrus, un co-cospiratore non imputato nella condanna dei sette staff del GO negli Stati Uniti, etichettato come rapitore e accusato nei documenti della corte di sequestro di persona, dopo aver lasciato il GO è stato spostato al Religious Technology Center, l'organizzazione che governa Scientology. Non meno di 6 agenti britannici del B+0 sono ancora impiegati e uno di loro, per un certo periodo degli anni '90, ha addirittura diretto la "Chiesa" nel Regno Unito. L'ex capo del B+0 Europa si è trasferito alla Campagna per la Via della Felicità. Tre degli imprigionati negli Stati Uniti sono adesso Patrons - la più alta carica dell'Associazione Internazionale degli Scientologist (IAS) [64]

Alcune delle funzioni del Bureau di Informazione del Guardian's Office sono state rilevate dal Dipartimento Investigativo ("Invest") dell'Ufficio degli Affari Speciali [OSA], altre sono state affidate a investigatori privati che lavorano sotto la direzione degli avvocati di Scientology. Solo le cellule del GO di Washington e di Toronto sono state inquisite. Il materiale del Tribunale e la testimonianza di ex agenti mostrano che le cellule erano attive a Londra, Boston, Clearwater e Las Vegas. Un ex operativo del B+0 ha sostenuto che ogni organizzazione di Scientology nel mondo aveva una cellula B+0. Se è vero, decine di reti nazionali di spionaggio non sono ancora state scoperte. Negli anni '90 sono emerse informazioni che suggeriscono che le "scritture" di Hubbard relative a infiltrazione e sovversione sono ancora seguite. In Danimarca le spie di Scientology sono state accusate per furto di documenti. In Finlandia il Presidente ha licenziato la sua guardia del corpo Scientologist. In Germania i partiti politici hanno bandito gli Scientologist dalle liste degli iscritti, a causa delle direttive di infiltrazione. In Francia un giornalista ha sostenuto che almeno un aiuto presidenziale era colluso con Scientology nel tentativo di far chiudere un'inchiesta [65]. In Albania, gli Scientologist sono stati espulsi nel 1993, dopo quello che sembrava essere un progetto di presa di potere

 
 
 
Uso di detective privati

Nel Manuale di Giustizia in circolazione interna dal 1959, Hubbard scrisse: «le inchieste palesi su qualcuno o qualcosa che ci attacca dovrebbero essere fatte più spesso usando agenzie investigative esterne. Sono molto efficaci...i detective costano dozzine di dollari o sterline. Noi ne risparmiamo migliaia». Dal 1983 l'uso di detective privati è considerevolmente aumentato. Scientology impiega diverse agenzie. Il detective privato più conosciuto è Eugene Ingram [66]. Ingram è un ex poliziotto di Los Angeles, ricercato in Oklahoma per porto abusivo di armi e in Florida per essersi spacciato per agente di polizia. Ingram è alle dipendenze dell'ufficio legale interno di Scientology Bowles e Moxon. Da una dozzina d'anni si occupa di investigazioni "urlate". Negli Stati Uniti sono stato seguito da Ingram e da altri detective ingaggiati da Scientology. Nel 1994 Ingram è venuto in Inghilterra dove ha usato il suo modo speciale di investigare. Ha fatto visite inaspettate a diversi membri della mia famiglia, e ha cominciato a fare le sue "investigazioni rumorose". Ha accusato mia madre di 77 anni di coltivare piante di marijuana e le ha detto che sarei finito presto in prigione. Ha minacciato uno dei miei fratelli dicendogli che non solo Scientology mi avrebbe messo a tacere, ma si sarebbe occupata anche di chiunque mi desse aiuto. Ha affermato che Scientology avrebbe speso tutto il necessario per farmi tacere. Negando ogni personale affiliazione a Scientology, ha asserito di essere di religione cristiana. Si dice che in privato Ingram si vanti che i suoi servigi a Scientology si sono dimostrati così lucrosi da permettergli di comperare un resort in Messico. 

Dopo che Ingram ha lasciato l'Inghilterra, sui giornali scandalistici hanno cominciato ad apparire alcune delle incredibili storie che aveva seminato. Sono stato il soggetto di almeno 15 di queste pubblicazioni, e ormai mi sono sgolato per dire a chi ha letto queste sciocchezze che risponderò in ogni dettaglio a questo elaborato assassinio morale. Come Hubbard disse «chiunque si proponga di investigare...deve ricevere questa risposta...'diamo il benvenuto ad ogni inchiesta...chiunque ci stia attaccando...e noi stessi ne abbiamo iniziato una e abbiamo trovato prove shoccanti'» [67]. Questo piccolo trucco può essere sorprendentemente efficace per deviare le critiche invece che rispondere in modo serio. Ho attualmente in corso una causa per calunnia contro Scientology e molti suoi membri. 

Gli organi più conosciuti di Scientology sono il notiziario Freedom e il Membership News, giornale del Cult Awarness Network 'riformato'. Si tenta di usare la parola scritta per imprimere nella mente del pubblico suggerimenti sugli oppositori. Le frasi usate sono state accuratamente scelte per fornire il massimo impatto [68] e il quartier generale pubblica elenchi di parole e frasi da usare in scritti e interviste. 

Scientology ha programmato frasi per descrivere Hubbard, le sue tecniche e i suoi critici. Così per parecchi anni gli oppositori sono stati accusati di sputare «propaganda degna di Goebbels». Gli oppositori sono generalmente chiamati «disseminatori di odio». Due prelati inglesi sono stati molto sorpresi di vedersi etichettati come nazisti in lettere alla stampa. Queste semplici tecniche di propaganda possono essere estremamente efficaci. Gli Scientologist affermano di essere «perseguitati» allo stesso modo in cui lo erano gli ebrei durante l'olocausto. Naturalmente vedono il dibattito pubblico come una «persecuzione» ed evidentemente non hanno capito la natura dell'olocausto. Come ha puntualizzato un professore di Studi e Storia Giudaica in una lettera al New York Times, «essere usate dai propagandisti di Scientology in questo modo è un insulto alla memoria delle vittime dell'olocausto...la persecuzione nazista ha significato, per le sue vittime, tortura e morte» [69]

Dopo aver investigato e gonfiato una storia su un critico, oppure averla proposta in modo scorretto o addirittura inventata, Scientology può alla fine iniziare una causa civile. Può anche cercare di iniziare un procedimento penale. In un recente caso inglese, i magistrati hanno trovato Scientology colpevole di abuso di processo messo in atto allo scopo [70]. Nel 1994 sono stato vittima di una irruzione della polizia per uso illegittimo di copyright. La perquisizione è stata richiesta dal capo di Scientology del Regno Unito Sheila Chaleff. Non sono stati trovati capi di imputazione. Più recentemente Scientology non è riuscita a prevenire la distribuzione attraverso Internet dei livelli superiori o materiali di "Thetan Operante" una volta segreti. Le irruzioni ai danni di critici americani sono comunque state profondamente sconvolgenti per chi le ha subite. 

 
 
 
Molestie legali

Nel 1990 è fallito il tentativo di evitare la pubblicazione negli Stati Uniti del mio libro, A Piece of Blue Sky. Scientology non ha contestato l'accuratezza del libro, di fatto questi rilievi non mi sono mai stati fatti, ma voleva bandirlo per l'uso di citazioni di Hubbard. 

Nel 1993, scoprendo che le lettere confidenziali che gli ufficiali del Guardian's Office mi avevano richiesto di scrivere sulla storia della mia vita erano state rese pubbliche, ho fatto causa in Inghilterra per Abuso di Fiducia. É stato l'inizio della fine. I miei avvocati non mi hanno informato che potevo beneficiare dell'aiuto legale dello stato. Prima di vedere i documenti, un legale ha approvato una dichiarazione in cui affermavo di avere centinaia di lettere di clienti che potevano essere rilevanti per la quantificazione dei danni. In seguito il legale verificò i documenti e decise che solo 40 lettere erano pertinenti. Scientology riuscì ad avere un'ordinanza a mio carico per aver trattenuto prove. Il mio caso fu chiuso senza processo, e Scientology cominciò a sostenere che avevo mentito perché avevo detto di aver fornito tutti i documenti pertinenti. Scientology pubblicò un'edizione di Freedom che mi etichettava come bugiardo cronico. Siccome non sapevo che avrei potuto beneficiare dell'aiuto legale dello stato, fui condannato a pagare 16.000 sterline (45 mil. circa), per le spese. 

Nel frattempo mi avevano fatto causa anche la preside di una scuola di Scientology e il Narconon. Erano entrambe cause per diffamanzione, che in Inghilterra non beneficiano dell'aiuto statale. Presi a prestito una quantità enorme di denaro, fiducioso che il sistema legale inglese mi avrebbe protetto. La preside affermava che l'avevo diffamata in un paragrafo del mio libro, A Piece of Blue Sky. Sosteneva che non avevo prodotto gli appunti di un'intervista. Non c'erano mai stati appunti. La cosa più facile sarebbe stata dire che esistevano ma li avevo distrutti. Invece dissi la verità. Il giudice sentenziò che avevo mancato di rivelare documenti, e la mia difesa crollò [71]. Non ci fu processo, non furono prese in considerazione le prove, ma un'altra ordinanza era andata a favore di Scientology. Come conseguenza dovetti dichiarare bancarotta, cioè tutte le mie proprietà sono state sequestrate e per i prossimi tre anni sarò probabilmente nelle mani del curatore fallimentare designato da Scientology. Come disse Hubbard, «la legge può essere facilmente usata per molestare» [72]. Lord Wolfe, che ha diretto un'inchiesta sul sistema giudiziario inglese, ha detto che in realtà vince chi ha più soldi. 

Scientology fa affidamento su attacchi concertati. Le strategie di solito includono almeno tre attacchi piazzati uno vicino all'altro, per causare il massimo stress. Sono arrivato al punto in cui mi è difficile far fronte ai giornali scandalistici, alle azioni legali sovrapposte e ai picchetti di Scientologist che marciano su e giù davanti casa mia sventolano manifesti. [73]. In mezzo a tutto questo la polizia ha anche perquisito casa mia e ho subito un accertamento fiscale. 

Poco prima di dichiarare bancarotta, in Maggio, mi sono state intentate altre due cause per cercare di evitare che distribuissi documenti di Scientology. Questi procedimenti sono ancora pendenti per la mia controcausa per calunnia. Negli Stati Uniti Scientologist individuali e la Sterling Management hanno iniziato 54 cause contro il Cult Awarness Network e i suoi membri. A tutt'oggi, 53 di queste cause sono state ritirate o annullate, ma lo stress causato è molto difficile da sopportare [74]. Grazie al cielo, Scientology quest'anno ha perso molte cause europee, e negli ultimi due mesi negli Stati Uniti sono state ottenute ordinanze significative [75]. In Canada la Corte Suprema ha decretato «ogni aspetto di questo caso dimostra la malignità continua e reale di Scientology...il comportamento di Scientology può perciò essere descritto come instancabilmente violento, supremamente arrogante e contumace. Sembra che da parte di Scientology ci sia stato uno sforzo cosciente e continuato per perpetrare e intensificate il suo attacco su Casey Hill, senza riguardo per la verità delle sue asserzioni». All'inizio di Settembre Scientology è stata costretta a pagare a Hill 3 milioni di dollari. 

Hubbard ha portato i seguaci a credere che i suoi insegnamenti erano l'obiettivo di una cospirazione di proporzioni più che planetarie. Secondo gli insegnamenti segreti, la cospirazione è opera di alieni [76]. Gli Scientologist sono i soldati della luce reincarnati nel quadrillenia per combattere la minaccia dei «preti e degli strizzacervelli», le persone soppressive che controllano il mondo. Gli Scientologist si devono infiltrare in posizioni di potere, fare rapporto sulle loro scoperte e usare la loro influenza a beneficio di Scientology. Scientology è ancora impegnata nel complotto di Hubbard per prendere il sopravvento della "cura mentale", perché questo è il centro della cospirazione. Negli anni '50 Hubbard scrisse rapporti al dipartimento dell'FBI che si occupava delle attività comuniste [77]. Negli anni '60, parlava in privato di cospirazione fascista [78]

 
 
 
Oggi e conclusioni

Dopo il Guardian's Office a Los Angeles è stato creato il Minutemen, un esempio di come gli Scientologist non-staff vengono usati per portare avanti le operazioni. Il Minutemen è stato usato per molestare gli ex membri che cercavano di praticare Scientology senza la licenza di Hubbard. Sono state fatte irruzioni a raduni, e i partecipanti fatti oggetto di ingiurie violente. A una ex membro hanno imbrattato le finestre con uova e hanno coperto di vermi i gradini dell'ingresso di casa sua [79]

Negli anni '80 venne pubblicato un documento, che gli Scientologist dovevano compilare, chiamato Indagine sul Potere delle Linee di Comunicazione in cui veniva richiesto di fare il nome di chiunque tra le loro conoscenze avesse qualche influenza. I contatti comprendevano "opinion leaders" nel campo dei media, legale, finanziario, politico e dell'intrattenimento. Il questionario sul curriculum personale attualmente in uso fa domande simili, compreso informazioni relative alle agenzie governative e segreti nazionali. Scientology possiede una rete di computer molto potente, chiamata INCOMM - capace di fare analisi e comparazione di dati [80]

In riassunto, secondo le sue "scritture religiose" tutti i critici di Scientology sono criminali, e secondo la legge del Fair Game non hanno diritti umani. Nel corso degli anni la strategia di intelligence di Hubbard ha usato Scientologist o investigatori privati per: 

 
1. raccolta di dati palesi - materiale di dominio pubblico. 
 
2. raccolta di dati coperti - tramite furto di documenti o uso di spie. 
 
3. investigazioni rumorose. 
 
I risultati sono stati usati per creare un curriculum personale o "traccia del tempo" che potesse essere usata per colpire i punti deboli. 
 
4. pubblicazioni violente su scandali, sia reali che immaginari, e dimostrazioni per strada. 
 
5. operazioni coperte - soffiate anonime e campagne diffamatorie. 
 
6. cause legali. 
 
Pochissime persone possono sopportare un assalto di questa portata. La mia stessa vita è stata devastata da Scientology. Ho dichiarato bancarotta; l'anno scorso mi sono separato da mia moglie dopo 19 anni di matrimonio; ho dovuto lasciare la mia casa e ho perso il contatto quotidiano con i miei due figli. Ho avuto problemi di salute. Qualche mese fa ho risposto con riluttanza all'ultima di una lunga serie di richieste di appianamento da parte di Scientology, disposto per la prima volta ad offrire il mio silenzio in cambio della cessazione delle ostilità e il pagamento di un risarcimento. L'offerta fattami era che sarei stato lasciato in pace se avessi ceduto loro i diritti del lavoro pubblicato, la mia collezione unica di documenti di Scientology e il mio perenne silenzio [81]. Così la lotta continua. Nessuno di noi è impotente in questa battaglia. Chiunque sia preoccupato dal fatto che questa organizzazione può agire in modo simile può lamentarsene con le autorità e informare il prossimo sulla vera natura di Scientology. Solo attraverso una campagna a tutto campo le ingiustizie di Scientology finiranno. Invito chiunque si senta preoccupato ad unirsi al dibattito in Internet, dove, a causa del suo disprezzo per la libertà di parola, Scientology è al centro di uno dei newsgroups più frequentati. Con la battaglia in Internet questa perfida organizzazione continuerà ad essere sotto tiro. 

Spero che i suoi membri si libereranno dall'incanto nero dell'indottrinamento, spero che le tattiche disgraziate e immorali di Scientology vengano messe in luce per ciò che sono: un tentativo di soffocare la libertà di parola e di distruggere la critica, e non ultimo un pazzo tentativo di impossessarsi del mondo. E spero che con l'aiuto e l'incoraggiamento della gente di buona volontà, la mia personale e strenua lotta avrà una conclusione felice. 

Grazie. 
Jon Atack 

 
 
 
Note 

[1] Hubbard, Gli Obiettivi di Scientology.

[2] Documento del Guardian's Office numero 8591, Definizione delle Operazioni, usato come prova nel caso USA contro Mary Sue Hubbard: «RICERCA DEL BOTTONE: esame, ispezione, ricerca o inchiesta completa sulle persone che [sic] hanno controllo o influenza su una posizione di potere dell'attaccante, per scoprire che cosa odino o amino. La stessa attività anche in relazione all'attaccante per scoprire che cosa consideri di valore o che cosa sta proteggendo.»

[3] Il Watchdog Committee (Comitato Cani da Guardia), Direttiva Politica di Scientology N.19, L'Integrità della Fonte, 7 Luglio 1982: «Nessuno eccetto LRH [Hubbard] può cancellare le sue emissioni.»

[4] Le Corporazioni di Scientology, Church of Scientology International, 1989, p.24: «Nella religione di Scientology le scritture sono costituite da tutte le parole scritte o parlate di L. Ron Hubbard. Le scritture comprendono milioni di parole scritte reperibili in libri, film, forme varie di pubblicazioni e scritti e parecchie migliaia di conferenze registrate su nastro.»

[5] Gli scientologisti devono praticare la "Tecnologia Standard" - seguendo esattamente le regole definite da Hubbard per l'auditing, o assistenza, vedi la definizione data dal Dizionario Tecnico di Dianetics e Scientology. Agli scientologisti è inoltre richiesto di praticare l'"Amministrazione Standard", vedi HCOPL Standard Admin, 9 Novembre 1968, Organization Executive Course, 1st edition, vol. 0, p.6.

[6] Hubbard, HCOB, La Personalità Anti-Sociale, l'Anti-Scientologo, 27 Settembre 1966, Bollettini Tecnici, 1a edizione vol.6, p.177.

[7] The Watchdog Committee, Direttiva Politica Scientology N. 28, Atti Soppressivi - come Trattare con una Persona Soppressiva Dichiarata, 13 Agosto1982.

[8] Hubbard, HCOB, Quesiti Tecnici, 23 Ottobre 1975, Bollettini Tecnici, 1a edizione, vol. 8, p.424, e HCOB, Tech Verbale: Punizioni, 15 Febbraio 1979, Bollettini Tecnici, 1a edizione, vol. 12, p.318.

[9] Il prezzo per audire "liste" o Ls, dato solo alla Flag Service Organization di Clearwater, Florida, Source, volume 97.

[10] Onions, Shorter Oxford English Dictionary, volume uno, 1977, Clarendon Press, Oxford, sotto la definizione "game" 10.

[11] Hubbard, Ole Doc Methusaleh, ristampa 1970, Daw Books, NY, p.66 «Siamo superiori a loro come cultura ed armi, e questo li rende inferiori. Fair game!»

[12] Lo scopo dichiarato di Dianetics e Scientology è aumentare «il tono del livello emotivo» del ricevente, come da La Carta Hubbard della Valutazione Umana, pubblicato come parte di Scienza della Sopravvivenza, 1951 .

[13] Hubbard, HCOPL, Penalità per Condizioni Inferiori, 18 Ottobre 1967, pubblicazione IV.

[14] Hubbard, HCOPL, HCO (Divisione 1) - Etica, Atti Soppressivi, Soppressione di Scientology e degli Scientologists, la Legge del Fair Game, 1 Marzo 1965, ristampato in The Basic Staff Hat volume 1, East Grinstead, 1968. L'affermazione che questa direttiva fu cancellata il 7 Marzo è stata dimostrata essere un'operazione cosmetica dalla sua riemissione in questa pubblicazione interna del 1968. Si veda inoltre il giudice Megaw nel caso Hubbard contro Vosper, Corte di Appello, Londra 1971, caso N. 7360: «[la direttiva] proseguiva includendo, tra gli 'atti soppressivi': omicidio di primo grado, incendio doloso, disintegrazione delle persone o loro proprietà non colpevoli di atti soppressivi'. Non esiste alcun dubbio che le ultime cinque parole si riferiscono alla precedente parola 'persone'. Che cosa significa? Eccolo lì, nel 1965 agli occhi dell'organizzazione 'un atto soppressivo' era da considerare colpevole di 'omicidio di primo grado' ammesso che la persona assassinata non fosse colpevole di atti soppressivi. L'implicazione è ovvia.»

[15] Ordine Guardian, Confidenziale - Corso di Intelligence, 9 Settembre 1974, p.18.

[16] USA contro Jane Kember & Morris Budlong, Corte distrettuale degli USA per il District of Columbia, caso penale N. 78 401 (2) & (3), Memorandum di condanna degli Stati Uniti d'America, nota n. 16: «gli imputati...hanno affermato che la politica del fair game in realtà è continuata ben oltre l'imputazione e la condanna dei primi nove co-imputati. Gli imputati affermano che la direttiva fu abrogata dal Consiglio Direttivo della chiesa a fine Luglio o primi Agosto del 1980.»

[17] HCOPL Etica - Cancellazione del Fair Game, Precisazioni, 22 Luglio 1980.

[18] HCOPL, Cancellazione delle emissioni su Atti Soppressivi e PTS, 8 Settembre 1983.

[19] Si veda per esempio la sentenza del caso Wollersheim contro Church of Scientology of California, Stato della California, Secondo Distretto di Appelo, Sezione 7a, causa civile N. B023193 (LASC no. C332827), p.A-4. Anche: «in rif. wards B & G», Corte Reale di Giustizia, Londra, sentenza del giudice Latey 23 Luglio 1984, e la sentenza in Church of Scientology of California contro Armstrong, Giugno 1984; e il caso Casey Hill contro Church of Scientology Toronto, procedimento N. 24216.

[20] Atack, A Piece of Blue Sky, p.126.

[21] Hubbard, Lo Scientologo - Manuale di Disseminazione del Materiale, Marzo 1955, Ability 1, ristampato nei Bollettini Tecnici di Dianetics e Scientology, prima edizione, volume 2, p.157.

[22] Hubbard, HCO Manuale di Giustizia, HCO Londra, 1959. Si possono trovare estratti in A Piece of Blue Sky di Jon Atack, Lyle Stuart Books, New Jersey, 1990, pp. 143-145.

[23] In seguito diventò la forza di polizia interna di Scientology, ospitando la sezione di Etica.

[24] Vedere New Era Publications contro Carol Publishing Group & Atack, NY, 1990, Corte Distrettuale USA-Distretto Meridionale di New York, 89 Civ. 3845, e lo stesso caso alla Corte di Appello USA, Secondo circuito , N. 1204-1376, deciso il 24 May 1990.

[25] Hubbard, HCOB, Che Cosa Ci Aspettiamo da uno Scientologist, 10 Giugno 1960.

[26] Hubbard, HCOB, Progetto Speciale di Zona - Il Ruolo dello Scientologist nella Vita, 23 Giugno 1960.

[27] Tenente Warren Young, si veda Stipulation of Evidence in USA contro Mary Sue Hubbard e altri, Corte Distrettuale USA per il distretto di Columbia, causa penale N. 78-401, p.205.

[28] Hubbard, HCOPL, Dipartimento degli Affari di Governo, 15 Agosto 1960. Si veda anche Hubbard, HCOPL, Dipartimento delle Relazioni di Governo, 22 Agosto 1960 (Hubbard sembra fosse incerto sul nome del Dipartimento) e Hubbard, HCOPL, Dipartimento Speciale di Zona, 30 Agosto 1960.

[29] Hubbard, HCOPL, Dipartimento degli Affari Ufficiali, 13 Marzo 1961.

[30] Hubbard, HCOPL, Pubblicità Nera, 11 Maggio 1971, PR serie 7.

[31] Wallis, The Road to Total Freedom, Heinmann, London, Columbia University, NY, 1976. Nel capitolo ""The Scientological Career: From Casual Client to Deployable Agent". Questo scritto resta il solo studio sociologico importante sulla setta.

[32] Hubbard, Sec ED, Enquiry Rumour UK, 9 Febbraio 1966, ristampato nel Rapporto Foster.

[33] Hubbard, HCOPL, Attacchi a Scientology (Pol Ltr Addizionale), 25 Febbraio 1966, ristampata nel rapporto Foster che la data come 15 Febbraio. Esistono parecchie Policy Letters intitolate Attacchi a Scientology.

[34] Hubbard, HCOPL, Sezione Investigazioni Pubbliche, 17 Febbraio 1966, ristampata nel rapporto Foster. Enfasi nell'originale.

[35] Atack, A Piece of Blue Sky, pp.160-161.

[36] Hubbard, HCOPL, The Guardian, 1 Marzo 1966.

[37] Ibid, in cui Hubbard descrive queste funzioni, compreso la "Unità Planetaria di Intelligence" .

[38] Mary Sue Hubbard era originariamente Il Guardian, poi per lei venne creato l'incarico di Controllore. Veniva presentata come vice diretto del marito su tutti gli organigrammi, o "Org Boards".

[39] Hubbard, HCOPL, Attacchi a Scientology (Continuati), 18 Febbraio 1966.

[40] Hubbard, HCO Executive Letter, Come Condurre una Investigazione Rumorosa, 5 Settembre 1966. Ristampata nel rapporto Foster

[41] Dichiarazione di David Miscavige alla Corte Distrettuale USA, Distretto Centrale della California, nel caso Church of Scientology International contro Fishman e Geertz, caso N. CV 91-6426 HLH (Tx), 8 (?) Febbraio 1994, si veda in particolare a p.17: «Negli anni '70 il Guardian Office operava come organizzazione completamente autonoma, senza controllo o supervisione da parte della direzione ecclesiastica della Chiesa. Il potere del GO era assoluto... mantenevano tutte le direzioni delle associate...lo staff del GO svolgeva programmi illegali come le infiltrazioni in uffici governativi per cui undici membri del GO furono inquisiti e condannati. Ci sono anche stati episodi in cui staff del GO hanno usato mezzi senza scrupoli per trattare con persone ritenute nemiche della Chiesa - mezzi completamente contrari ai precetti e alla politica di Scientology, per non parlare della legge.»

[42] Si veda Atack, A Piece of Blue Sky, pp.219-221. Per una descrizione più completa si veda C.H. Rolph, Believe What You Like, Andre Deutsch, Londra, 1973.

[43] Hubbard, Ron's Journal 1967 (RJ67), conferenza registrata su nastro, Settembre 1967.

[44] Hubbard, Flag Order 1890, Aree di Azione, 26 Marzo 1969.

[45] Hubbard, HCOPL, Obiettivi, Difesa 16 Febbraio 1969, pubblicazione IV.

[46] Der Spiegel, 25 Settembre 1995.

[47] Fred Hare, Guardian Order 1206, Il Programma Biancaneve, 22 Giugno 1974.

[48] Memorandum di sentenza nel caso USA contro MSH e altri, Corte Distrettuale USA, Distretto di Columbia, caso penale N. 78-401, pp.1-4 & 14.

[49] Riportato dal Toronto Globe and Mail, 12 Settembre 1992.

[50] Hubbard, Ron's Journal 1967 (RJ67). Si veda anche Hubbard, A Proposito di Intelligence, trascrizione della conferenza del 10 Marzo 1970 in cui ordina il furto di materiale da un'agenzia di Pubbliche Relazioni una volta che essa sia stata isolata.

[51] Si veda anche il Guardian Order 802, Rapporti Settimanali, 20 Giugno 1973, che spiega che Hubbard deve ricevere un rapporto settimanale di tutte le attività di intelligence. Sul fatto che Hubbard fosse a conoscenza di attività illegali, si veda inoltre A Piece of Blue Sky, p.227.

[52] Hubbard, Confidenziale, Azioni di Intelligence, Raccolta Coperta di Dati di Intelligence, 2 Dicembre 1969. Il passaggio continua: «Quello non era lo scopo originale. Lo scopo originale era di ripulire [chiarire] la Terra.»

[53] Si veda anche Hubbard, Scienza della Sopravvivenza, 1951. Scientology assoldò Fletcher Prouty per sostanziare le allusioni di Hubbard. Prouty affermò che gli archivi erano stati manomessi. La sua prova più significativa fu l'uso del numero di codice "16" sugli ordini di Hubbard. Nei fatti il codice indicava che Hubbard era membro della Riserva della Marina, come ben presto dimostrarono i fascicoli militari a lui intestati messi a confronto con altri fascicoli di ufficiali della Riserva della Marina.

[54] Questa direttiva fu seguita durante le violazioni di Washington con il trafugamento del rapporto De Feo, in cui l'agente di Scientology si spacciò per un dipendente del Dipartimento di Giustizia. Si veda A Piece of Blue Sky, p.233.

[55] Hermann Brendel, A: Direttori del Ramo Informativo 1, 10 Giugno 1974: «raccolta di dati coperti...cioè penetrazione, trappole, colloqui coperti usando agenti sotto copertura ecc. ecc. Per esempio, se un agente avesse ottenuto un documento dal bunker del Fuehrer a Berlino nel 1945, ingaggiando una sparatoria con le SS, facendo saltare un ponte e fuggendo in elicottero, avrebbe concluso un ciclo di Raccolta Dati. Avrebbe ottenuto i dati. Il metodo è irrilevante.»

[56] Domanda 96, Domande sulla Vita - revisione, Church of Scientology International, 1994.

[57] Guardian Order 1150, Rif.: Statistiche sull'Information Bureau, 7 Maggio 1974. "Collegamenti" è una statistica importante dell'Information Bureau.

[58] Hubbard, Confidenziale, Azioni di Intelligence, Raccolta Dati di Intelligence Coperti, op cit.

[59] Fishmann, Lonesome Squirrel, manoscritto inedito (reperibile in rete).

[60] Nel caso Church of Scientology contro Geertz and Fishman, Distretto Centrale USA della California, CV-91 6426 HLH (Tx), deposizione.

[61] Lonesome Squirrel, op cit.

[62] Hubbard, Flag Order 2191, Elenco dei libri di Intelligence, 15 Novembre 1969 elenca quanto segue: Col. B.V. Nikitine The Fatal Years, Hodge, London 1938; Curt Reiss Total Espionage, Putnam, US, 1941; Eric D. Butler Dialectics, Communist Instrument for World Conquest, Australian League of Rights, Melbourne; Eric D. Butler Red Pattern of World Conquest, New Times, Canada; Christopher Felix The Spy and his Masters, Secker & Warburg, London, 1963. Raccomandava anche la lettura di Black Boomerang di Sefton Delmar

[63] Dichiarazione di Miscavige, p.24.

[64] Mary Sue Hubbard, Henning Heldt & Duke Snider, Impact 53, pp.38-39.

[65] Serge Faubert, Une Secte au couer de la Republique, L'Evenement du Jeudi, 25 February - 3 Marzo 1993. Si veda anche il libro di Faubert dallo stesso titolo, Calmann-Levy, 1993.

[66] Numerosi altri hanno incluso J.J. Gaw, Donald William Cooper, Douglas Brian Reynolds, Tin Goose e John Ingram.

[67] Hubbard, HCOPL, Attacchi a Scientology (Policy Letter aggiuntiva), 25 Febbraio 1966.

[68] Hubbard chiamava la tecnica: positioning.

[69] Professor Elliot Neaman, University of San Francisco, NY Times, 26 dicembre1994.

[70] In una causa legale fatta contro la stazione televisiva 20/20 e discussa dai magistrati di Londra. Riportato dalla UK Press Gazette, 25 Settembre 1995.

[71] Il giudice accettò anche l'obiezione che avrei dovuto esibire due inserti pubblicitari sotto il titolo "distribuzione", anche se non facevano il nome della preside Margaret Hodkin.

[72] Hubbard, Lo Scientologo - Manuale di Disseminazione del Materiale, Marzo 1955, Ability 1, ristampato nei Bollettini Tecnici di Dianetics e Scientology, prima edizione, volume 2, citato da p.157.

[73] Si veda Sunday Times, Londra, 6 Aprile 1994 e Evening Argus, Brighton, 12 Aprile 1994 per ulteriori dettagli.

[74] Anche il CAN ha avuto almeno il rigetto di una contro-causa, si veda CAN news, Maggio 1995.

[75] Sentenze in casi che coinvolgevano la F.A.C.T.NET inc, il Washington Post e Arnie Lerma.

[76] .e.g., Hubbard, Il Ruolo della Terra, dove descrive la Quarta e la Quinta forza di invasione, residenti presumibilmente su Venere e Marte, o la sezione del corso di Thetan Operante III. Hubbard parlò anche dei Marcabiani che spingevano il defettore William Robertson ("Captain Bill") a creare un volume enorme di materiale in cui affermava che gli alieni erano atterrati in Svizzera e stavano intrattenendo relazioni con il gruppo della Meditazione Trascendentale per impossessarsi del mondo. I seguaci di Robertson si definiscono la Free Zone.

[77] A Piece of Blue Sky, pp.117-118, lettera di Hubbard al FBI, 3 Marzo 1951. Hubbard, HCO Lettera Informativa, Comunismo e Scientology, 8 Maggio 1961. Hubbard, LRHED 55 INT, La Guerra, 29 Novembre 1968, ristampato in Wallis, op cit.

[78] Hubbard, Aree di Azione, op cit. L'ossessione di Hubbard per i complotti meriterebbe un libro a sé. Definiva il complotto come Tenyaka Memorial, dal piano giapponese di conquista del mondo del 19o secolo, si veda A Proposito di Intelligence, op cit.

[79] Thea Greenburg, riportato da Panorama della BBC, programma The Road to Total Freedom?, 1987.

[80] Heber Jentzsch, Power Comm Lines Survey, Church of Scientology International, 1988. Anche Jentzsch, Communication Lines to the World Survey, CSI, 1988.

[81] Nel Novembre 1994 mi sono incontrato con rappresentanti della Church of Scientology International e del Religious Technology Center, e con Peter Hodkin, l'avvocato scientologo che ha rappresentato tutti i querelanti scientologisti. I rappresentanti della CSI e del RTC hanno l'autorità di stipulare accordi per conto dei querelanti, compresi la predise Margaret Hodkin e il Narconon. È curioso notare che il Narconon mi sta facendo causa per aver affermato che si tratta di un gruppo di facciata di Scientology.

 
 
 
INDICE
 
 
 

Copyright © Allarme Scientology. L'utilizzo anche parziale dei materiali di questo sito - testi, traduzioni, grafica, immagini, digitalizzazione e impaginazione - con qualsiasi mezzo e su qualsiasi supporto, non consentita senza il preventivo consenso scritto del gestore del sito. Per richieste e chiarimenti contattare: allarmescientology@email.it